Il primo passo per comprare casa in Italia è quello di cercare e scegliere l’immobile dei propri desideri. Successivamente conviene controllare che l’immobile non nasconda insidie. Meglio pertanto affidarsi ad uno specialista.

 

La scelta dell’immobile

Il primo passo per comprare casa in Italia è di sicuro la scelta dell’immobile. Bisogna mettersi alla ricerca dell’oggetto dei propri desideri.

La casa da comprare deve per forza compiacere al massimo il gusto dei futuri acquirenti e appartenere alla fascia di prezzo che questi hanno individuato.

 

Quando il prezzo dell’immobile è giusto?

Il prezzo di un immobile dipende da molti fattori e può variare per moltissime ragioni, non solo materiali, stile e grandezza.

Tanto vero che due immobili uguali e situati nello stesso edificio, ma che affacciano su lati diversi, avranno un prezzo diverso.

Anche se è difficile valutare il prezzo con estrema precisione, l’avvocato può comunque aiutarvi a capire con una stima di massima se il prezzo è congruo. In molti casi si possono fare dei confronti con altri immobili della zona.

 

Come si trovano le case in vendita?

La prima ricerca può essere fatta in internet, sui siti delle aste giudiziarie o degli immobiliaristi.

Vi sono molti siti professionali che offrono immobili anche lussuosi. In ogni caso, non si può mai prescindere dall’effettuare i dovuti controlli.

 

Il contratto preliminare

Il contratto preliminare è una particolarità del diritto italiano. Grazie a questo contratto il compratore può prenotare l’immobile e definire insieme al venditore tutta una serie di condizioni tra cui le modalità di pagamento, la firma del contratto finale, dettagli sull’immobile e altro.

E’ bene tuttavia effettuare i dovuti controlli sull’immobile prima di sottoscrivere il preliminare.

Il preliminare può essere poi trascritto dal notaio nei registri immobiliari, così il vostro immobile risulterà prenotato nell’attesa di firmare il contratto definitivo di compravendita dal notaio.

Esiste anche il contratto preliminare non registrato. Questo però non offre le garanzie del preliminare registrato e pertanto ve lo sconsiglio.

 

Accettazione della proposta di acquisto: attenzione alle truffe immobiliari

Quando ci si rivolge ad un’immobiliarista, questi usano sottoporre al cliente degli scarni formulari con su scritto “Proposta di acquisto” o “Proposta di acquisto irrevocabile” proveniente dal venditore.

Qui bisogna fare attenzione. Alcuni immobiliaristi, non professionali, fanno presente che malgrado la sottoscrizione della proposta di acquisto, tutto può essere successivamente cambiato e che la firma della proposta nulla comporta.

In verità la proposta di acquisto irrevocabile firmata si trasforma in un contratto preliminare e pertanto è vincolante sin da subito.

In ogni caso, meglio non firmare una proposta irrevocabile oppure accertarsi che la caparra sia molto bassa. In tal modo sarà possibile recedere dal contratto perdendo la caparra.

Nel dubbio meglio rivolgersi ad un avvocato specialista del diritto immobiliare.

 

Il contratto di compravendita dal Notaio

Se il compratore non può recarsi dal notaio perché risiede all’estero, potrà sempre incaricare un amico o il suo avvocato tramite procura notarile, di partecipare alla compravendita dal notaio.

Per approfondire su questo tema clicca qui.

Le verifiche da effettuare per un acquisto sicuro

Prima di firmare un preliminare o di presentarsi dal notaio per sottoscrivere il contratto definitivo e in ogni caso, quando si vuole verificare che un immobile rappresenti un buon acquisto, bisogna effettuare una serie di verifiche.

Queste vengono effettuati dall’avvocato specialista di diritto immobiliare o dal notaio, anche con l’ausilio dei tecnici.

Tra queste verifiche rientrano la presenza di ipoteche e gravami sull’immobile, le verifiche relative alla regolarità urbanistica, l’agibilità, gli arretrati condominiali.

 

Altre questioni…

Non da meno sono anche le numerose questioni che possono sorgere in occasione di una vendita immobiliare del tipo, le modalità di pagamento, i difetti visibili, la mancanza o la necessità di reperire documenti necessari ad impostare la vendita.

La procura quando i venditori o i compratori vivono all’estero e non possono recarsi dal notaio.

 

Perché ricorrere ad un avvocato esperto in diritto immobiliare?

Se vi avvicinate ad un immobile sappiate che nessuno sarà dalla vostra parte. Inoltre, le mancanze e i difetti di un immobile possono essere ben nascosti. Non parliamo infatti sempre di cose ben visibili come ipoteche o difetti dei locali visibili ad occhio nudo.

Parliamo piuttosto di irregolarità urbanistica, di carenza di documenti necessari, di difetti nascosti.

Pertanto, anche quando vi rivolgete ad una società immobiliarista sarete sempre soli nelle vostre valutazioni.

Ad esempio, è difficile che un’ immobiliarista curi il vostro interesse, in quanto lo scopo del mediatore è quello di arrivare alla conclusione del contratto per incassare gli onorari. Tenderà quindi piuttosto a minimizzare o addirittura a tacere su eventuali difetti o mancanze.

Il notaio che stipula il contratto, di solito si limita ad avvisare le parti, ma non fermerà certo il rogito per tutelare questo o quell’interesse e cambiare le clausole.

Perché incaricare un avvocato specializzato nel diritto immobiliare?

La materia del diritto immobiliare non si impara solo sui libri, ma soprattutto nella prassi. Ci vogliono anni di pratica per sviluppare la sicurezza necessaria e il bagaglio tecnico per poter consigliare sulla compravendita immobiliare.

E per tale motivo che il nostro studio ha deciso di dotarsi della consulenza di un avvocato immobiliarista per tutte le questioni attinenti agli immobili.

Il consiglio è pertanto quello di incaricare sin da subito un avvocato immobiliarista o anche un notaio esperto come consulente per il vostro acquisto.

Il professionista incaricato, di solito assistito da un tecnico come il geometra o l’architetto, sarà solo esclusivamente dalla vostra parte e si occuperà di effettuare i controlli e le verifiche necessarie, di chiedere la bozza del contratto finale, di formulare clausole a tutela del compratore.

Il consiglio è quello di fidarsi del professionista, il quale vi metterà in guarda dai rischi legati all’acquisto.

 

Per offrire il miglior servizio possibile ai nostri clienti, il nostro studio si avvale della consulenza di un avvocato specializzato in diritto immobiliare italiano con ventennale esperienza in tema di vendita e ristrutturazione di immobili e collaboriamo con i notai su tutta Italia.

I servizi offerti dal nostro studio comprendono:

  • Diritto immobiliare e servizi notarili
  • Consulenza in tema di compravendita e donazione di immobili in Italia
  • Procure notarili per la vendita o l’acquisto di immobili in Italia
  • Acquisto di immobili all’asta
  • Consulenza in tema di contratti di compravendita immobiliare
  • Difesa per abuso edilizio in Italia
  • Visure catastali e perizie immobiliari

 

 

RICHIEDI UNA CONSULENZA:

Indirizzo e-mail: info@avvcuocolo.com

Telefono T: +39 02 67739002 MILANOT: (+39) 081 011 7884 NAPOLI| T: (+39) 091 555 8481 PALERMO| T: (+49) 089 20 70 40 222 MONACO DI BAVIERA| T: (+49) 0721 920 920 07  KARLSRUHE

 

In alternativa puoi compilare il modulo di contatto e cliccare su richiedi consulenza per trasmettere la tua richiesta

7 + 1 = ?