, ,

Ritiro della patente all’estero: il ritiro della patente in Germania

Quando la polizia tedesca accerta che nonostante l’assunzione di elevate quantità di alcool, ci si è messi al volante (guida in stato di ebbrezza), il rischio è quello di vedersi recapitare una multa salata (oltre ai costi dell’intera procedura), oltre all’eventuale sanzione accessoria della sospensione della patente (Fahrverbot = sospensione del permesso di guida) oppure il ritiro della patente (Entziehung der Fahrerlaubnis = ritiro del permesso di guida) anche se avete la patente italiana.

In caso di ritiro del permesso di guida, cioè della patente, è possibile riottenerla solo dopo aver superato un test prisco-medico attitudinale, il cosiddetto ‘”idiotentest” cioè l’MPU-Test .

Sospensione e ritiro della patente – MPU-Test

La sospensione della patente (= Fahrverbot) è un provvedimento a tempo determinato, pertanto si può tornare a guidare una volta scaduto il periodo di sospensione.

Invece il ritiro della patente (= Entziehung der Fahrerlaubnis) comporta la perdita definitiva della patente.

Per riaverla bisogna fare una nuova richiesta e superare l’MPU-Test  (clicca qui per approfondire il tema “idiotentest” MPU).

Come viene ritirata la patente italiana in Germania?

Le autorità vi chiederanno di consegnare la patente italiana.

Si consiglia di ubbidire al comando delle autorità, inviando la patente per posta raccomandata, a meno che non abbiate impugnato il provvedimento tramite un avvocato in Germania.

La patente, per legge, non può essere trattenuta dalle autorità oltre il tempo necessario ad emettere il provvedimento, ma deve essere immediatamente restituita dopo l’applicazione del bollino.

Il bollino, che simboleggia il ritiro della patente in Germania, rappresenta una lettera “D”, che sta per “Deutschland”.  Dopo l’applicazione del bollino, o anche prima se era stata comminata la sospensione, non potrete più guidare in Germania.

Che succede se nonostante il ritiro della patente guido un veicolo in Germania?

In tal caso le conseguenze sono gravi, perchè si rischia di essere incriminati per il reato di “guida senza permesso” con una pena che può arrivare a 6 mesi di carcere ovvero 180 giorni di multa.

Se il reato è commesso da persona diversa dal proprietario del veicolo, per es. il figlio minorenne che guida la macchina del padre, anche il proprietario del veicolo rischia un incriminazione.

Non è esclusa in taluni casi la sanzione accessoria del sequestro del veicolo.

Ritiro della patente in Germania e guida in Italia: La sospensione e il ritiro della patente in Germania hanno conseguenze anche in Italia?

Malgrado il vuoto legislativo sul punto, deve ritenersi che le conseguenze non valgano – entro certi limiti – anche per l’Italia.

In forza del principio di territorialità, i provvedimenti emessi in Germania hanno validità solo sul territorio tedesco. Pertanto in caso di ritiro della patente italiana comminato in Germania, il divieto di guida varrebbe solo sul territorio tedesco.

La motorizzazione italiana, inoltre, secondo la mia esperienza nella prassi, non riceve la notizia del ritiro comminato dalle autorità tedesche, pertanto non risulta in Italia nei registri della motorizzazione – di regola- che la patente è stata ritirata in Germania.

Ciò significa che, nella prassi, anche se la patente viene ritirata in Germania, il destinatario del provvedimento può continuare a guidare in Italia indisturbato.

 Tuttavia….

L’art. 180 del CdS (=codice della strada italiano) subordina la possibilità di guidare al possesso di “regolare documentazione e capacità”.

Quindi colui che ha subito il ritiro della patente in Germania, provvedimento emesso sulla base del diritto tedesco e valevole – come precisato – solo sul territorio tedesco, non avrebbe a rigor di logica tutti i requisiti richiesti dalla legge per utilizzare validamente il permesso di guida anche in Italia.

Perchè?

Perchè le autorità tedesche hanno accertato con il provvedimento di ritiro che il possessore è “inabile” alla guida e quindi, applicando il 180 Cds rigorosamente, anche le autorità italiane, potrebbero ben contestare il possesso di un valido titolo di guida.

Tuttavia, ripetiamo, spesso in Italia non si viene a sapere che la patente è stata sospesa o ritirata in Germania. Perciò chi ha subito il ritiro in Germania continua a guidare in Italia.

 

Ma se dopo il ritiro della patente in Germania posso guidare in Italia, posso allora anche staccare il bollino con la “D” applicato sulla patente o denunciare la scomparsa della patente?

Assolutamente no. La manomissione della patente o la denuncia di scomparsa – non vera – integrano la condotta del falso ideologico.

 

Le autorità italiane sono al corrente della sospensione o del ritiro comminato in Germania?

E’ possibile che in Italia non vengano registrati i provvedimenti presi in Germania. Quindi il ritiro comminato in Germania – spesso – non risulta in Italia.

In ogni caso, un provvedimento emesso in Germania è valevole in tutto lo spazio EU, inoltre se siete anche solo di passaggio in Germania ad es. in occasione di uno scalo aeroportuale, le autorità tedesche possono procedere al sequestro della patente in aeroporto.

 

Ho ricevuto una multa con decreto penale di condanna per guida in stato di ebbrezza entro quanto tempo posso fare ricorso?

Se vi è stato notificato uno “Strafbefehl” (= decreto penale di condanna), i tempi per un ricorso sono piuttosto stretti, infatti si hanno solo 15 giorni di tempo dal ricevimento della busta.

In caso contrario, il decreto non potrà essere più impugnato, con la conseguenza che  diverrà esecutivo e la multa dovrà essere pagata subito interamente. Inoltre si subisce l’iscrizione nel registro generale in Germania.

 

Cosa succede se non pago?

Purtroppo non pagare è la peggiore scelta possibile.

Infatti, se non si paga la multa comminata con lo “Strafbefehl”, il rischio è quello di vedersi trasformata la sanzione pecuniaria in un’altra misura più grave che può anche comportare la privazione della libertà personale.

Lo Stato tedesco può anche intraprendere azioni esecutive.

 

Posso contestare l’accertamento della guida in stato di ebbrezza oltre la multa?

Teoricamente si: è possibile mettere in discussione l’intero accertamento compiuto dalla polizia. Tuttavia, nella prassi, di rado sussistono i presupposti per vincere un processo amministrativo con questo tipo di contestazione. In sede penale invece è possibile ottenere migliori risultati.

In ogni caso è possibile limitare le conseguenze negative.

 

E’ necessaria l’assistenza legale in caso di sospensione o ritiro della patente in Germania?

L’assistenza legale è necessaria per limitare le conseguenze negative e per orientarsi nelle procedure, soprattutto nei casi di ritiro o sequestro della patente e in genere sempre quando è stata avviato un procedimento penale per guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti.

 

Per maggiori informazioni sull’ MPU-Test puoi cliccare sul seguente articolo. 

 

Necessiti del nostro aiuto per una questione legale?

Richiedi una consulenza.

Per inviarci la tua richiesta di consulenza compila il seguente modulo.
In alternativa puoi contattarci telefonicamente Telefono clienti italiani +39 02 67739002
clienti residenti in Germania ufficio di Monaco di Baviera 089 20 70 40 222.

Compila i seguenti dati per richiedere una consulenza.

0 + 3 = ?

3 commenti
  1. Federico addari dice:

    Mi hanno ritirato la patente per guida in stato di ebbrezza per 8 mesi. Senza aver commesso incidenti. Dopo 2 mesi mi hanno inviato una lettera con scritto che devo fare il corso di pronto intervento le fototessere e il test della vista e c’è scritto che valuteranno se devo fare l Idiot test o meno.. Ma ancora non so

  2. M.M. dice:

    Salve a me hanno ritirato la patente per uso di sostanze stupefacenti, ho fatto il test mpu per 2 volte, e per 2 volte non l ho passato perche lo psicologo dice che non mi crede sul fatto che ho smesso di assumere sostanze stupefacenti, ho tutti i referti medici che attestano la mia astinenza, ora non ho i mezzi economici per poter affrontare per una terza volta il test e la preparazione dallo psicologo, non so dove sbattere la testa…

  3. Davide Cuocolo dice:

    Salve, purtroppo potrà riottenere il permesso di guida in Germania solo superando il test MPU in Germania.

    Potrebbe aiutare iscriversi ad un corso serio di preparazione all’esame MPU presso una scuola o con uno psicologo specializzato nel campo del diritto stradale.

    Su internet troverà anche psicologhi o scuole di preparazione che offrono il corso in italiano.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.