La consulenza legale internazionale acquista sempre più importanza in tempi di globalizzazione e di sviluppo dei trasporti e degli scambi commerciali in Europa. Le piccole e medio imprese devono intessere relazioni commerciali internazionali se vogliono affermarsi sui mercati. 

Che cosa significa studio legale “internazionale”?

 

Lo Studio Legale dell’Avv. Davide Cuocolo rientra nella categoria degli studi legali che possono vantare un ambito di operatività a carattere internazionale.

Per noi “internazionale” significa soprattutto Germania – Italia.

Vantiamo infatti uffici dislocati sia in Germania (a Karlsruhe e Monaco di Baviera) che in Italia (a Napoli e Milano).

Avere diverse filiali è necessario per poter agire direttamente sul territorio di questi due Paesi. A titolo di esempio, infatti, non sarebbe possibile rappresentare clienti presso le Corti tedesche, senza avere una sede effettiva e riconosciuta in Germania.

Oltre a ciò, va evidenziato che nel nostro studio legale operano sia avvocati italiani che avvocati tedeschi, quindi professionisti in grado di operare sia sul diritto italiano che nell’ambito dell’ordinamento tedesco.

Il focus della nostra attività, attesa anche l’esperienza maturata negli anni, risiede pertanto a pieno titolo nella consulenza legale in campo internazionale e sul diritto tedesco e italiano.

Qual è la nostra mission?

 

Nel corso degli anni ci siamo affermati sul mercato dei servizi legali facendo leva su tre prerogative, che a nostro avviso devono sempre ispirare l’attività dell’avvocato di qualità.

Tali prerogative sono la competenza, lealtà e dedizione.

La competenza, in quanto non tutto si impara sui libri. L’applicazione pratica consente di acquisire il konw how necessario per poter operare in un campo legale.

La lealtà, in quanto ogni cliente ha bisogno di instaurare un rapporto di fiducia con l’avvocato e chiede di essere consigliato in maniera trasparente. La trasparenza non riguarda solo la consulenza sul caso, ma deve riguardare anche i costi che il cliente è chiamato a sostenere.

La dedizione, in quanto ogni caso va esaminato con cura e portato avanti con impegno. Al di là dei valori economici, come avvocati siamo chiamati a rappresentare i diritti dei clienti e la loro affermazione dipende anche dall’impegno profuso nello svolgimento della nostra attività professionale.

Perchè le imprese devono avere ambizioni internazionali?

 

Nell’era della globalizzazione anche le piccole e medio imprese sono costrette ad intessere relazioni commerciali internazionali se vogliono affermarsi sui mercati e sviluppare il proprio business.

Le relazioni economiche racchiuse in un mero ambito nazionale infatti, spesso non offrono abbastanza opportunità di crescita. Con lo sviluppo dei mezzi informatici e le relazioni internazionali, tutte le aziende hanno la possibilità di avere relazioni con partner commerciali in altri Paesi.

Per l’Italia la Germania costituisce per importanza il primo partner commerciale. Di conseguenza anche la consulenza legale internazionale assume contorni sempre più importanti.

Perchè l’internazionalizzazione interessa anche i privati cittadini?

 

Anche i privati cittadini, talvolta loro malgrado, sono coinvolti in vicende internazionali.

Un’eredità in un altro paese, un incidente all’estero o l’acquisto di una casa, costituiscono i classici esempi.

Tali vicende sono ormai all’ordine del giorno. Frutto anche dell’incremento del volume degli scambi commerciali e degli spostamenti intra-comunitari per motivi familiari, lavoro e di studio.

In tutti questi casi, il cittadino dovrà per forza confrontarsi con le leggi di un altro paese e troverà adeguata assistenza legale solo rivolgendosi agli studio legali che offrono consulenza internazionale.

Quando nasce un rapporto commerciale internazionale tra imprese?

 

Ogni volta che gli interessi economici di due imprese con sede legale in paesi diversi si connettono avremo un rapporto commerciale a carattere internazionale.

In altre parole, una relazione che non si esaurisce nell’ambito di un Paese soltanto.

I contratti internazionali sono lo strumento attraverso il quale le imprese regolano il loro rapporto economico a carattere internazionale.

In tal modo avremo a titolo di esempio una vendita, la prestazione di un servizio o lo svolgimento di un determinato affare tra imprese situate in Paesi diversi nei quali sono in vigore ordinamenti giuridici diversi. Per tale motivo bisognerà individuare innanzitutto il diritto applicabile al rapporto in questione.

La scelta di legge può essere formulata nel contratto ovvero nelle condizioni generali da far sottoscrivere alla controparte contrattuale e, non da meno, bisognerà poi anche stabilire il giudice competente in caso di future controversie.

Come si vede, pertanto, qualsiasi rapporto internazionale, dà luogo sempre a questioni giuridiche molto importanti che costituiscono temi centrali del diritto internazionale.

Cosa comporta l’internazionalizzazione?

 

Nei rapporti giuridici internazionali si pongono questioni giuridiche nuove e complesse. Basti pensare che la scelta del diritto applicabile può determinare il successo o l’insuccesso di un’operazione economica.

Ciò è particolarmente rilevante nel quadro dei rapporti tra la Germania e l’Italia, il diritto tedesco e italiano, infatti, sebbene presentino numerosi punti di contatto, nel dettaglio mostrano invece rilevanti differenze.

Un diritto riconosciuto dall’ordinamento tedesco potrebbe non essere garantito in Italia.

La portata di questi problemi specifici sfugge alla maggior parte dei professionisti che non vantano un’esperienza o una formazione di respiro internazionale.

 

Meglio incardinare una causa in Germania o in Italia?

 

Anche l’individuazione o la scelta del giudice competente è un tema centrale del diritto internazionale, spesso fonte di conflitti.

Sul piano pratico per noi non vi sono differenze. Infatti, rappresentiamo i nostri clienti sia in Germania che in Italia.La Germania e l’Italia sono due Paesi moderni e democratici che garantiscono il corretto funzionamento della giustizia allo stesso livello.

Tuttavia la scelta del giudice competente assume nella prassi un’importanza centrale.

In linea di massima, almeno per ciò che riguarda i rapporti civili e commerciali, la giustizia tedesca appare più rapida e decisamente improntata alla conciliazione.

Invece, il processo italiano è tendenzialmente più lento a causa dei termini imposti dalla legge e in ogni caso improntato alle rigide regole formali previste dal codice di procedura civile.

Per questo, anche la scelta del giudice competente, è da sempre una questione decisiva in tema di rapporti internazionali.

 

Necessiti del nostro aiuto per una questione legale?

Richiedi una consulenza.

Indirizzo mail: info@avvcuocolo.com  Ufficio di Milano (+39) 02 67739002. Uffici in Germania: Monaco di Baviera (+49) 089 20 70 40 222 | Karlsruhe (+49) 0721 920 920 07.

Compila i seguenti dati per richiedere una consulenza.

4 + 4 = ?