,

Traduzione giurata: quando è necessaria

Con questo nuovo interessante contributo, il dott. Luca Palma, traduttore e interprete professionista per la lingua tedesca, italiana e inglese in Karlsruhe, ci spiega cos’è e quando viene richiesta una traduzione giurata

Per “traduzione giurata” si intende una traduzione eseguita da un traduttore che ha conseguito una certificazione linguistica nel Paese di residenza.

Il possesso della certificazione linguistica rilasciata dall’organismo accreditato e competente in materia è requisito indispensabile per poter effettuare traduzioni certificate, note anche come traduzioni “giurate” o “asseverate”. Per cui se siete alla ricerca di un traduttore, accertatevi prima di tutto di avere realmente bisogno di una traduzione giurata (come meglio spiegato infra) e, successivamente, che il professionista da incaricare sia in possesso della speciale abilitazione e quindi del timbro da apporre sulla traduzione.

Chi realizza le traduzioni certificate

A differenza della semplice traduzione, la traduzione giurata viene eseguita da traduttori accreditati da Enti, differenti a seconda dello Stato di provenienza.

L’ente in questione si accerta che il professionista abbia assolto il percorso accademico come traduttore e sia anche in possesso di una determinata esperienza nel settore delle traduzioni giuridiche. Come dicevo, i requisiti variano da paese e paese e qui in Germania persino da un Bundesland all’altro.

Quando viene richiesta la traduzione certificata

La traduzione certificata è utilizzata prevalentemente in ambito giuridico e viene richiesta in moltissime occasioni: per es. in tema di richieste per l’ottenimento di documenti come il permesso di soggiorno, per gli atti notarili, contratti, sentenze, disposizioni e provvedimenti di tribunali, inoltre può essere richiesta per il riconoscimento esami, diplomi e così via.

Al traduttore deve essere recapitato il testo da tradurre: una volta effettuata la traduzione, i due testi (testo di partenza e di arrivo) vengono spillati e vi viene apposto all’ultima pagina un timbro del traduttore in cui si legge la sua qualifica di traduttore giurato. Al timbro, il traduttore aggiunge una firma e una formula “standard” con la quale in sostanza certifica di avere tradotto fedelmente il testo in suo possesso e di essere abilitato a svolgere traduzioni giurate.

Come distinguere una traduzione certificata

I documenti ufficiali hanno necessità di una traduzione che riporti fedelmente ogni parte del testo, per questo rivolgersi a traduttori giurati è fondamentale e obbligatorio per ottenere una traduzione giurata. Se siete alla ricerca di un traduttore giurato, in Germania è disponibile una lista per lingua e Bundesland al sito http://www.justiz-dolmetscher.de/.

Non fatevi ingannare dalla dicitura “Dolmetscher” (interprete), in quanto cliccando potrete cercare anche traduttori.

Per contattare il dott. Luca Palma, autore dell’articolo, puoi fare riferimento all’indirizzo mail lucapalma@gmx.net

 

 

Necessiti del nostro aiuto per una questione legale?

Richiedi una consulenza.

Per inviarci la tua richiesta di consulenza compila il seguente modulo. In alternativa puoi contattarci telefonicamente oppure puoi richiedere una consulenza prenotandola direttamente presso il nostro studio.

Compila i seguenti dati per richiedere una consulenza.

0 + 8 = ?

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.