Sei stato vittima di un reato in Germania e cerchi un avvocato italiano? Il nostro studio legale è composto da professionisti italiani e tedeschi e garantisce la difesa penale delle vittime di reati in Germania. Con la massima discrezione, forniamo assistenza legale alle persone offese.

In particolare ci occupiamo della redazione di denunce e querele e richieste di risarcimento danni.

Chi è la vittima di un reato

La vittima di un reato è la persona che ha subito un’azione criminosa. Si pensi alla vittima di un’aggressione oppure a colui che ha subito una truffa, o anche alla vittima di un incidente stradale con lesioni.

In tutti questi casi, la vittima del reato, anche detta “persona offesa”, ha subito dei danni fisici e/o patrimoniali oltre allo shock psicologico e ai danni morali.

Come denunciare un reato in Germania

Se si è stati vittima di un reato in Germania, sporgere denuncia (= Strafanzeige) è il primo passo da compiere per portare a conoscenza delle autorità l’azione criminosa subita.

Per sporgere denuncia ci si può rivolgere direttamente alla polizia. Gli agenti infatti, registreranno in un protocollo il fatto da voi riportato.

Anche se non parlate tedesco potete sempre recarvi dalla polizia. Vi verrà in ogni caso fornita debita assistenza.

La denuncia può anche essere fatta online, sulle apposite piattaforme internet messe a disposizione sui siti della polizia tedesca o italiana.

Infine, è anche possibile indirizzare una denuncia scritta direttamente al Pubblico Ministero (= Staatsanwalt) inviando una lettera ovvero un Fax alla Procura tedesca.

Si può fare denuncia tramite avvocato?

La denuncia tramite avvocato è di sicuro una pratica raccomandabile. Tramite l’assistenza specializzata fornita dall’Avvocato si potranno infatti mettere in rilievo i fatti decisivi, tralasciando le circostanze inutili.

Inoltre, l’Avvocato vi aiuterà a raccogliere e selezionare le prove da sottoporre all’autorità.

Cosa accade subito dopo la denuncia?

Le autorità danno inizio alle indagini per accertare i fatti denunciati. In altre parole, raccolgono indizi, riscontri e verificano le circostanze descritte nella denuncia .

Il denunziante verrà quindi successivamente sentito come “testimone” del fatto.

Pertanto, sporgere denuncia non è come fare causa ad una persona. Tramite denuncia è possibile portare a conoscenza delle autorità una determinata condotta illecita.

Successivamente la vittima del reato potrà chiedere un risarcimento del danno anche nell’ambito del procedimento penale in corso.

Qual è la differenza tra denuncia e querela?

Anche in Germania oltre che con la denuncia è possibile procedere tramite querela. Esistono alcuni delitti per i quali anzi, è necessario procedere con querela (es. lesioni = Körperverletzung / ingiuria = Beleidigung).

La querela (= Strafantrag) contiene un ulteriore dichiarazione con la quale la vittima del reato chiede espressamente che il fatto criminoso perseguito.

La querela va presentata entro 3 mesi dalla conoscenza del fatto, altrimenti non è più possibile. Se la querela viene ritirata, salvo casi particolari, il pubblico ministero non può più procedere, a meno che non si tratti di un reato perseguibile di ufficio.

Che succede dopo aver sporto denuncia o querela?

Come detto le autorità, quindi il Pubblico Ministero, coaudivato dalla polizia, si attivano e indagano sul fatto denunziato. L’attività degli investigatori e della polizia procedono sotto la direzione del Pubblico Ministero.

Tutto ciò però a patto che vi siano concreti e sufficienti indizi.

Se ad esempio il fatto denunciato non è punito dalla legge come reato, il Pubblico Ministero potrebbe decidere di non procedere.

Posso fare denuncia in Germania anche se non parlo tedesco?

Si, le autorità vi aiuteranno a spiegare i fatti che volete denunciare. Quando invece si viene chiamati a testimoniare nel processo, il Tribunale mette a disposizione un traduttore giurato.

Come proseguono le indagini?

Il Pubblico Ministero decide se portare il caso in Tribunale oppure archiviarlo, cioè chiudere il caso senza un seguito, con un nulla di fatto. Si consiglia pertanto, di precisare già nella denuncia, che per il futuro si desidera ricevere informazioni sul caso, in tal modo sarete informati anche dell’archiviazione.

Per quali motivi un procedimento può essere archiviato?

Le ragioni possono essere diverse. Tra le più importanti abbiamo l’archiviazione per mancanza o insufficienza di prove.

Posso oppormi all’archiviazione?

Si, è possibile depositare un ricorso scritto specificando i motivi per i quali si è contrari all’archiviazione. Si possono anche allegare nuove prove e circostanze.

Sono stato invitato dalla polizia a testimoniare, cosa devo fare?

Di regola si viene coinvolti come teste nelle indagini o successivamente nel processo penale.

Quando si riceve un invito della polizia a testimoniare, non vi è l’obbligo di presentarsi.

Tuttavia, va sottolineato, la vittima di un reato ha un ruolo importantissimo nella vicenda. Le informazioni indirette o dirette che la vittima può fornire sono infatti rilevanti per la decisione nel caso.

Se l’invito a comparire proviene dal Pubblico Ministero o dal Giudice deve invece essere ottemperato e quindi sussiste l’obbligo di presentarsi in Tribunale.

Posso farmi accompagnare da una persona alla deposizione presso la polizia?

Si, in quanto vittima di reato, ci si può fare accompagnare da una persona di fiducia, per un sostengo morale, ovvero da un professionista del settore, quindi uno psicologo o un avvocato.

Come ottenere un risarcimento nell’ambito di un processo penale in Germania: la Nebenklage

Senza presentare un’istanza di risarcimento, la vittima di reato riveste – di regola – solo il ruolo “passivo” di testimone, sebbene la sua testimonianza – come già detto – è essenziale ai fini del convincimento del giudice e quindi della condanna dell’imputato.

La vittima di reati in Germania, analogamente a quanto avviene in Italia, già durante il processo penale può chiedere la condanna al risarcimento del danno subito.

A titolo di esempio, una persona truffata può chiedere la restituzione di quanto gli è stato sottratto dal truffatore. In caso di condanna al termine del processo, pertanto, il truffatore sarà anche condannato a risarcire la vittima.

Per chiedere un risarcimento dei danni nel processo penale, il diritto tedesco prevede un’apposita azione legale (cd. Nebenklage). Presentando questa istanza, non è necessario pertanto attendere la fine del processo penale per chiedere il risarcimento.

Colui che esercita questa azione ha inoltre il vantaggio di partecipare attivamente al processo penale e gli vengono riconosciuti tutta una serie di diritti e prerogative, per esempio si possono depositare istanze probatorie per fornire prove contro l’imputato contro il quale si vuole ottenere la condanna.

 

Avvocato italiano in Germania

Se siete stati coinvolti in un’indagine in Germania, siete destinatari di un mandato di arresto europeo oppure avete ricevuto un atto da una Procura tedesca (es. uno Strafbefehl) o semplicemente desiderate informazioni sul diritto penale tedesco, potete contattare il nostro studio che si occupa di difesa penale in Germania.

Tramite avvocati di formazione italiana e tedesca rappresentiamo e assumiamo la difesa penale di indagati, imputati e vittime di reato in Germania di fronte a tutte le Corti tedesche.

L’assistenza legale è sempre in italiano.