Corona-virus Germania: Monaco resta a casa! Varate le misure restrittive

Varate le misure restrittive anche in Bavaria e pertanto a Monaco di Baviera con il dichiarato intento di bloccare la diffusione del corona-virus. Le autorità minacciano multe fino a 25mila euro e controlli serrati della polizia.

A partire dalla mezzanotte di venerdì 20 marzo entrano in vigore le misure restrittive emanate dal Ministero della Salute bavarese.

 

La fonte ufficiale:

Attenzione: per maggiori e più dettagliate informazioni, si invita a consultare la fonte ufficiale in lingua tedesca – clicca qui.

 

Elenco sintetico delle principali misure restrittive:

Vediamo in sintesi cosa prevedono le misure restrittive:

  1. invito generale rivolto alla collettività a ridurre al minimo i contatti con altre persone e mantenere distanza di sicurezza di almeno un metro e mezzo.
  2. vietate attività gastronomiche (ristoranti e affini), salvo consegna a domicilio
  3. divieto di visita:
  4. in ospedali, centri di riabilitazione e affini. Eccetto reparti di pediatria per i prossimi congiunti e ospizi (Sul punto rimanda al testo in tedesco per le ulteriori esclusioni)
  5. Allontanamento dalla propria abitazione consentito solo per validi motivi

Costituiscono validi motivi:

  • Esercizio di attività lavorative
  • Esigenze mediche – veterinarie (es visite e cure mediche, donazioni di sangue, visita di un medico), visita di appartenenti alle professioni sanitarie ausiliarie (es. psicoterapeuti e fisioterapisti) se strettamente necessario dal punto di vista medico
  • Rifornimento beni di necessità quotidiane: es. generi alimentari, posta, drogherie, farmacie, sanitari, ottico, banca e sportelli per il prelievo, benzinai, lavanderie. Non vi rientrano i barbieri e parrucchieri e affini
  • Visita al partner, anziani, malati e disabili (al di fuori di strutture) ed esercizio della tutela nella sfera privata
  • Accompagnamento minori e persone che necessitano sostegno
  • Accompagnamento persone in fin di vita cosi come funerali nell’ambito della stretta cerchia familiare
  • Sport e movimento all’aria aperta, tuttavia esclusivamente soli o con componenti della propria abitazione ed evitando la formazione di gruppi
  • Azioni nell’ambito della cura degli animali domestici
  1. La Polizia è chiamata a verificare il rispetto delle restrizioni sulle uscite. In caso di controllo, l’interessato dovrà dare conto dei validi motivi.
  2. La violazione di una delle disposizioni generali potrà essere punita come contravvenzione ai sensi dell’art. 73 co 1° N 6 della legge sulla protezione dalle infezioni.
  3. Restano impregiudicate ulteriori disposizioni delle autorità sanitarie locali

Entrata in vigore e sanzioni

Le disposizioni entrano in vigore a partire dal 21.03.2020 ore 00:00 e si applicano fino al 03.04.2020 ore 24.00. Le infrazioni vengono punte con multe sino a 25mila euro.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.