Viaggiare in Germania | Ingresso dall’Italia: obbligo di quarantena o test Covid.

Aggiornamento al 24.10.2020. Viaggiare in Germania con ingresso dall’Italia e zone a rischio, ultimo aggiornamento. Gli obblighi per chi proviene dalle “zone a rischio” dei Paesi UE.

Ingresso attualmente consentito:

L’ingresso in Germania dai Paesi Ue è attualmente consentito. Infatti, la Germania aveva abolito le restrizioni che pure erano state disposte.

Obbligo in caso di ingresso da “zone a rischio”:

Tuttavia, per coloro che nei 14 giorni antecedenti all’ingresso in Germania – via terra, via mare o aerea – sono stati nelle cd. “aree a rischio”, nelle quali rientrano Paesi intero o anche solo determinate regioni di Italia, vi sono ulteriori obblighi da rispettare.

Cosa sono le “zone a rischio”.

La zona a rischio è una zona al di fuori della Repubblica Federale di Germania nella quale sussiste un maggior rischio di contrarre l’infezione da Coronavirus SARS-CoV-2.

Una lista delle “aree a rischio” costantemente aggiornata è consultabile al seguente link del Robert Koch-Institut.
https://www.rki.de/DE/Content/InfAZ/N/Neuartiges_Coronavirus/Risikogebiete_neu.html

Obblighi da rispettare:

1) mettersi in contatto con l’Autorità sanitaria locale
(per trovarle basta digitare su google Gesundheitsamt – città nella quale ci si trova)

Tale obbligo è considerato assolto se si compila il “formulario di sbarco”, che viene distribuito ad esempio a tutti i passeggeri che arrivano con l’aereo.

2) produrre il test-Covid con risultato negativo al test SARS-CoV-2 effettuato nelle precedenti 48 ore.

L’attestazione medica dovrà essere in inglese o tedesco.
Attenzione al termine: il test non può essere effettuato oltre le 48 ore prima dell’ingresso in Germani, quindi ad es. il test effettuato 3 giorni prima non sarebbe valido.

3) Sottoporsi al tampone nel momento dell’ingresso in Germania ovvero produrre il risultato del test entro 14 giorni dall’ingresso in Germania.

Quindi test subito in aeroporto, porto ovvero stazione, oppure presso una struttura sanitaria abilitata in un secondo momento da produrre non oltre 14 giorni.

4) Chi non ha prodotto il test negativo all’arrivo e si trova in attesa dell’esito del test-Covid, e proviene da una zona a rischio, deve rispettare l’obbligo della quarantena di 14 giorni.

Il termine può essere interrotto se si presenta il test negativo.

Esenzioni

Sono previste esenzioni per lavoratori transfrontalieri, persone in transito e categorie speciali di lavoratori e diplomatici.

Si consiglia di consultare sempre i link informativi dei Länder nei quali si intende fare ingresso.

Dall’ 8 novembre si prevedono nuove regole, annunciate ma non ancora oggetto di interventi normativi, pertanto seguirà un nuovo aggiornamento.

Ulteriori info viaggi Italia-Germania

Link ulteriori info 

Link utili:

Regole Baden Württemberg
Regole Baviera

Sito ufficiale Ambasciata italiana a Berlino

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.